Politica come intrattenimento. Un’analisi della “messa in scena” politica di Fernando Collor de Mello

Paula Diehl

Abstract


 Dopo gli anni 1980, la comunicazione politica delle e dei politici è diventata sempre più ibrida, mescolando intrattenimento e rappresentazione politica. Politici come Silvio Berlusconi, Beppe Grillo, ma anche Barack Obama pongono il proprio corpo al centro della rappresentazione mediatica, utilizzandolo non solo come canale di comunicazione, ma anche come fonte di intrattenimento. Prima ancora della “discesa in campo” di Silvio Berlusconi, il caso dell’ex presidente brasiliano Fernando Alfonso Collor de Mello mostra già nel 1989, in modo emblematico, come la fusione di politica e intrattenimento è diventata una delle principale tendenze della comunicazione politica. L’analisi della sua messa in scena da chiarezza a questa tendenza e rivela un fenomeno nuovo della messa in scena mediatica: l’apparizione del terzo corpo del politico.


Parole chiave


Comunicazione politica; Messa in scena; Mass media, Intrattenimento; Terzo corpo

Full Text

PDF (Italiano)


DOI: 10.6092/issn.1825-9618/4376

Refback

  • Non ci sono refbacks, per ora.


Copyright (c) 2014 Paula Diehl

Creative Commons License
Quest'opera è rilasciata con una licenza Creative Commons Attribuzione 3.0 Unported.