Transizioni globali nella città. Tra nuove cittadinanze e spazi di democrazia

Anna Lazzarini

Abstract


L’articolo riconosce nella città lo spazio privilegiato per comprendere e interpretare l’attuale ristrutturazione materiale e simbolica del mondo. Nel contesto delle trasformazioni che stanno modificando le sue forme, il suo ruolo, le sue geografie nell’età della globalizzazione, la città viene in prima battuta inquadrata all’interno delle transizioni in atto che ne modificano il paesaggio rispetto alla metropoli moderna. Flussi globali, ridefinizione scalare, modello a rete, politiche neoliberali e innovazioni tecnologiche ed economiche compongono uno scenario urbano disordinato. A partire da queste trasformazioni si individua nella città contemporanea la matrice e il crocevia di nuove esperienze politiche. Queste vengono discusse inquadrandole in due cornici: nella ridefinizione e nelle potenzialità del concetto di cittadinanza urbana; guardando alla città quale spazio privilegiato per pratiche di democrazia.

 


Parole chiave


Città; Transizioni globali; Pratiche di democrazia; Movimenti sociali; Cittadinanza urbana

Full Text

PDF (Italiano)


DOI: 10.6092/issn.1825-9618/5846

Refback

  • Non ci sono refbacks, per ora.


Copyright (c) 2015 Anna Lazzarini

Creative Commons License
Quest'opera è rilasciata con una licenza Creative Commons Attribuzione 3.0 Unported.