L'ideologia come scienza politica del sociale

Maurizio Ricciardi

Abstract


Prendendo le mosse dalla dottrina dell'ideologia proposta alla fine del Settecento da Destutt de Tracy, il saggio ne ricostruisce il rapporto storico con la scienza sociale, della quale essa vuole essere originariamente la massima espressione. La necessità storica dell'ideologia come scienza politica del sociale è rinvenuta nella sua capacità di mediare e legittimare i rapporti di potere. La critica marxiana dell'ideologia è non a caso una critica radicale della costituzione del potere nella società capitalista. Il tentativo della scienza sociale di neutralizzare il problema del potere conduce invece attraverso la rinuncia ai giudizi di valore alla dichiarazione della fine delle ideologie. Il saggio analizza infine il ritorno dell'ideologia, dopo la loro identificazione con le forme totali di domino, quale strumento neoliberale di legittimazione del mercato quale società senza storia.


Parole chiave


Ideologia; Destutt de Tracy; Critica dell'ideologia; Scienza sociale; Storia universale

Full Text

PDF (Italiano)


DOI: 10.6092/issn.1825-9618/5282

Refback

  • Non ci sono refbacks, per ora.


Copyright (c) 2015 Maurizio Ricciardi

Creative Commons License
Quest'opera è rilasciata con una licenza Creative Commons Attribuzione 3.0 Unported.