Il discorso del filantropo. Genealogia dell’egemonia borghese

Alessandro Pandolfi

Abstract


L'oggetto di questo saggio è il «discorso del filantropo» nel pensiero di Michel Foucault. Il discorso del filantropo ha svolto un ruolo vitale nella formazione della scienza psichiatrica e psicologica; è stato cruciale nella nascita e nello sviluppo della moderna pena; ha influenzato profondamente la storia dell'istituzione carceraria ed è stato strumentale nella formazione della classe operaia. Il discorso del filantropo ha infine animato le scienze umane e sociali a partire dalla prima metà del XIX secolo. Per Foucault il discorso del filantropo è quello che indirizza il senso della realtà come norma e come regola che i comportamenti, le azioni e le rappresentazioni degli individui devono uniformarsi in quegli ambiti in cui esso stabilisce le loro esistenze.

Parole chiave


Foucault; Filantropo; Psichiatria; Prigione; Classe operaia; Norma; Scienze umane e sociali

Full Text

PDF (Italiano)


DOI: 10.6092/issn.1825-9618/5278

Refback

  • Non ci sono refbacks, per ora.


Copyright (c) 2015 Alessandro Pandolfi

Creative Commons License
Quest'opera è rilasciata con una licenza Creative Commons Attribuzione 3.0 Unported.