Tra scienza e senso comune. Dell'ideologia in Gramsci

Michele Filippini

Abstract


L’articolo ricostruisce la genealogia del concetto di ideologia nei Quaderni del carcere di Antonio Gramsci, mostrando come esso sia centrale nell’elaborazione del marxista sardo e come sia funzionale a una lettura materialista ma non riduzionista dei fenomeni “sovrastrutturali”. L’ideologia viene analizzata attraverso la costellazione concettuale di cui fa parte, insieme ai concetti di blocco storico, senso comune, religione, scienza e filosofia.
All’interno di questo quadro emerge un concetto di ideologia peculiare ed “eterodosso” per un marxista della prima metà del XX secolo, che anticipa teorizzazioni successive e acquisizioni scientifiche in altri campi del sapere.
La teoria dell’ideologia in Gramsci, per come è qui ricostruita, rappresenta la premessa necessaria alla sua teoria dell’egemonia.

Parole chiave


Antonio Gramsci; Ideologia; Quaderni del carcere; Egemonia

Full Text

PDF (Italiano)


DOI: 10.6092/issn.1825-9618/3840

Refback

  • Non ci sono refbacks, per ora.


Copyright (c) 2012 Michele Filippini

Creative Commons License
Quest'opera è rilasciata con una licenza Creative Commons Attribuzione 3.0 Unported.