«Finché non sarà bruciato l’ultimo quintale di combustibile fossile». Max Weber sulle risorse naturali e la fine del capitalismo

Autori

  • Edith Hanke Bayerische Akademie der Wissenschaften

DOI:

https://doi.org/10.6092/issn.1825-9618/12072

Parole chiave:

Capitalismo moderno, Rivoluzione industriale, Risorse naturali, Sostenibilità, Storia economica, Max Weber

Abstract

Pensare la fine del capitalismo non è nulla di nuovo. La cosa sorprendente è che Max Weber, cui non si può certo rivolgere il sospetto di essere un socialista o un comunista, lo ha fatto più di cento anni fa – e con riferimento ai combustibili fossili. Questo lo avvicina alle istanze della “green economy”, ma, a ben vedere, la base costituita da energia e risorse è in Weber solo uno dei fattori della complessa configurazione del capitalismo moderno.

Downloads

Pubblicato

2020-12-28

Come citare

Hanke, E. (2020). «Finché non sarà bruciato l’ultimo quintale di combustibile fossile». Max Weber sulle risorse naturali e la fine del capitalismo. Scienza & Politica. Per Una Storia Delle Dottrine, 32(63), 107-126. https://doi.org/10.6092/issn.1825-9618/12072

Fascicolo

Sezione

Weber rinasce a cent’anni dalla morte (a cura di Furio Ferraresi)